visita il nuovo sito di Tapirulan
Tapirelax
09.06.2008
AUTOINTERNET
Autore: UfJ

Quest’oggi apro Google e chissà per quale misteriosa ragione digito ‘berlusconi’. Risultato: 13 milioni di pagine. Praticamente una per ogni elettore.
‘prodi’? Soltanto 12,4 milioni di pagine. Buffo vero?
E poi: ‘veltroni’ (meno di 3 milioni); ‘bossi’ (3 milioni e mezzo); ‘di pietro’ (3 milioni e mezzo); ‘napolitano’ (5 milioni e mezzo); ‘casini’ solo 3 milioni (ma ‘casino’ ben 201 milioni).

Di conseguenza, mi metto in testa di scoprire qual è la parola più comune sul web.

Proviamo a guardare più in là: ‘putin’, per esempio, 100 milioni (ma ‘figlio di putin’ solo 120 mila); ‘wojtyla’ soltanto 2 milioni (ma 42 milioni come ‘john paul’ e 297 come ‘wojtylaccio’); ‘clinton’ 133 milioni (570 mila ‘clinton blow job’); gandhi 19 milioni; ‘hitler’ 38 milioni; ‘mussolini’ solo 6; ‘stalin’ 13 milioni; infine ‘churchill’ batte ‘roosevelt’ al fotofinish: 28,5 milioni a 28 milioni.
‘bush’ sembra piazzarsi primo coi suoi 251 milioni di pagine, di cui però soltanto 26,5 milioni ‘george bush’ e addirittura giù a 8,5 milioni con ‘george w. bush’.
E il capo là in alto? vediamo: eh, beh… ‘god’ totalizza i suoi fottuti 513 milioni.
Che sia questa la parola più comune sul web? Dio? Proprio lui?

Attori famosi? ‘sylvester stallone’ 6 milioni, come ‘al pacino’ e ‘robert de niro’; ‘brad pitt’ 21 milioni; ‘johnny depp’ 22 milioni; ‘tom cruise’ primo con 25 milioni. ‘pamela anderson’ prima tra le attrici: 24 milioni, come ‘bill gates’. Bah. Briciole, patatine.

Provo a generalizzare di più: ‘tutto’ 157 milioni, ‘niente’ 34 milioni; ‘mamma’ 36 milioni, ‘papà’ 97 milioni (ma Google non vede l’accento e ci mette dentro anche il Santo Padre); ‘vita’ 120 milioni, ‘morte’ 43 milioni; ‘sesso’ 26 milioni, ‘amore’ più del doppio: 55 milioni.
Ah, ma forse dovrei… certo, che stupido, da quando in qua Internet parla italiano?
Infatti, guarda: ‘sex’ 751 milioni, ‘microsoft’ 767 milioni, ‘sell’ 774 milioni, ‘usa’ 1 miliardo e 250 milioni, ‘buy’ 1 miliardo e 750 milioni, ‘love’ 1 miliardo  e 840 milioni, ‘life’ addirittura 1 miliardo e 850 milioni!

Di più, di più: ‘one’ 4 miliardi di pagine, di cui la prima è il video dell'omonimo pezzo dei Metallica e la seconda il testo di ‘one’ degli U2. ‘be’ 5,6 miliardi.
E se andassi oltre? Vediamo un po’…
‘i’: 9 miliardi di pagine. ‘a’ – caspita – oltre 16 miliardi di pagine!
‘s’, prima delle consonanti, 7 miliardi, come ‘e’.
Più di così…
Ma, un momento, come succede sovente nei giochi dei bambini mi sa che sto uscendo dal seminato. Sto barando. D’accordo: ‘i’ significa ‘io’, ma possiamo davvero considerarla una parola? E le altre lettere dell’alfabeto? Sono parole, quelle?

Rileggo quello che ho scritto finora. Non ci trovo nulla di sensato. Penso che cestinerò tutto.
Ma… aspetta: ‘microsoft’ 767 milioni??? Così tanto? Più di ‘sex’? Non ci credo. Ora riprovo.
Cazzarola, sì. Ma allora…
‘windows’ 1,2 miliardi.
‘internet’ 2,3 miliardi.
‘google’? Qualcuno s’è mai preso la briga di digitare ‘google’ dentro Google? 2,2 miliardi di pagine. Bah, pensavo sinceramente di più.
Ma ‘web’ 4 miliardi, ‘site’ 4,5 miliardi, ‘http’ 5,8 miliardi.
‘com’ 21 miliardi!
Rullo di tamburi. Vince ‘www’: 24,5 miliardi di pagine!!!

24,5 miliardi di pagine (e, pensate, ‘w’ soltanto 3,6 miliardi). Cristo santo.
Pensavo che Internet, con tutti i suoi infiniti difetti, fosse una piazza libera di libere menti. Pensavo fosse un luogo di informazione e di scambio nella sua più ampia accezione. Vita, sesso, politica, spam, amore, morte, siti porno. Consideravo Internet una pietra miliare, un punto di arrivo, una grande conquista dell’umanità.
Sì, certo, Internet è anche questo, come no. E molto, molto altro.
Ma, soprattutto, Internet è un pachidermico cervello autoreferenziale composto da qualche sbirillione di neuroni ipertestuali, un’entità suprema occupata principalmente a pensare se stessa pensante, a defecare un ignoto universo virtuale non so da quale inconcepibile creatura percepito.

Chiudo la finestra di Google angosciato. Mi sento in pericolo.

UFJ [ufj@tapirulan.it]

 

Scrivi un commento | Torna all'inizio | Archivio articoli

Commenti [3 commenti]

obama: 209 milioni di pagine

UfJ | 05.11.2008  10:20 

guelfi neri, maledetti falchi. settecento anni dopo sono ancora lì, al potere...

ufj for president... mah, perche no?se non fosse che tapirulan si è morbidamente trasformato da democrazia di libere menti in crudele dittatura, già paragonata, da qualche acuto osservatore, alla haiti di baby doc...

UfJ | 10.06.2008  16:51 

Lo diceva già Dante:
server internet di dolore ostello, /
nave senza nocchiere in gran tempesta, /
non donna di domini, ma bordello.
Pare che il dolore fosse dovuto allestrema difficoltà di connessione, a causa dei sabotaggi operati dai guelfi neri.
Comunque Ufj su google produce 21.400.000 pagine.
Ufj for President

robirobi | 09.06.2008  11:01 

Scrivi un commento | Torna all'inizio | Archivio articoli
 
Tapirelax | Articoli recenti
22.07.2013
Echi di celluloide - 23: "Dexter"
[Autore: Matteo Fontana]
30.04.2013
Io come te sono
[Autore: Zumba]
08.04.2013
Echi di celluloide - 22: ''The closer'', gliallo slapstick
[Autore: Matteo Fontana]
02.04.2013
La seconda linea
[Autore: A.marti]
25.03.2013
Music corner - 51: La band pi? media del mondo
[Autore: UfJ]
11.03.2013
Cin cin
[Autore: Mr. Orpo]
01.03.2013
Music corner - 50: Famosa rock band italiana. Tre lettere
[Autore: UfJ]
25.02.2013
Echi di celluloide - 21: ''The mentalist'', il fascino dei prestigiatori
[Autore: Matteo Fontana]
05.02.2013
La citt? degli angeli
[Autore: A.marti]
Archivio articoli
 
 

Associazione Culturale Tapirulan
C.F. 90006350194
P.I. 01521680197

Sede legale
Via Platina 21
26034 Piadena (CR)



Sede operativa
Corso XX Settembre 22
26100 Cremona



Webmaster
French+Coma

Contatti
info@tapirulan.it

Tapirulan su Facebook
Tapirulan su Twitter
Blog.Tapirulan.it

Privacy Policy
Area Privata