visita il nuovo sito di Tapirulan
Tapirelax
11.11.2009
AULA B
Autore: Andrea

“Uno scandalo! Hai visto? Hanno eliminato Alice, non ci posso credere. È per la storia con Marco ne sono sicura. Ieri hanno fatto nuovamente vedere quando lui ha scritto i loro nomi sullo zaino e poi lei gli ha scritto un bigliettino durante inglese. Sono state tutte quelle ragazzine invidiose, ci scommetto, che l’hanno votata. La sfida l’aveva vinta decisamente lei, con Marta non c’era storia. Tutta colpa del televoto.”
“Stai parlando di Aula B, il programma che fanno sul due? Hai ragione, Alice meritava di andare avanti. Adesso a che punto siamo?”
“Non manca molto, un paio di mesi, oramai si sono ridotti a una ventina, da trenta che erano partiti. Ne eliminano ancora quattro e poi i sedici rimanenti vanno alla sfida finale nell’ultima puntata. Lì devono sostenere una prova in tutte le discipline, dopodiché viene dato il voto.”
“E ci sarà sempre il televoto?”
“Sì, il voto complessivo è in centesimi. Puoi avere massimo 10 punti per il curriculum, 45 in base alle sfide nelle varie materie, 15 per la prova personale e 30 con il televoto. Mi sembra anche che la giuria possa dare due o tre punti aggiuntivi di propria iniziativa.”
“Sì, è vero, l’anno scorso Alessio aveva totalizzato 98 ma gli hanno dato 100. Comunque era stato bravissimo.”
“Puoi dirlo forte, mi ricordo ancora la sfida di fisica con quell’antipatico di Matteo. L’ha stracciato, si è dovuto rimangiare tutte le polemiche che aveva sollevato precedentemente con la storia dei libri che diceva fossero sbagliati… un’assurdità.”
“E adesso cosa fa? Si vede ancora?”
“Sì, è in quell’altro programma che trasmettono al martedì su Rete Alma, mi sembra si chiami University.”
“E gli altri? Tutti persi di vista? C’era quella ragazza carina, come si chiamava? Ah sì, Maria.”
“Ah, che oca. Lei c’è al mattino nella striscia delle dieci dove parlano di agricoltura. Sta al banco delle verdure. Tanti sono andati in quell’altro nuovo dell pomeriggio dove fanno le pentole. Ci sono ancora Mattia e Laura che si erano messi insieme l’anno scorso, però più di tanto non so anche perché quel canale si vede male da casa mia.”
“Forse ho capito. L’ho visto qualche volta. È stata bella la puntata dove Lucio ha urtato i cassoni col muletto. Che disastro! Poi la puntata successiva l’hanno nominato. Ma tornando ad Aula B secondo te chi vince quest’anno?”
“Io spero Guglielmo. Prima di tutto è il più bello e poi è pure bravo. Tra due settimane va in sfida con Marta, spero che la cacci fuori, quella smorfiosa. Non dovrebbe avere nessun problema, anche se scelgono come materia latino.”
“E Giorgio? Non va mai in sfida? Non mi sembra di averlo mai visto.”
“Eh no. Anche ieri sera hanno fatto una prova generale di matematica e lui ha raggiunto nuovamente il punteggio più alto. Finché continua così è escluso dalle eliminatorie.”
“Comunque anche lui è bravo. A me piacciono pure Alessandra e Gloria.”
“Ma dai! A te piace Alessandra solo perché durante le prove di pallavolo indossa quella divisa striminzita che si vede tutto. A parte gli scherzi spero che l’anno prossimo anche lei partecipi a University. Ti immagini? Alessandra, Giorgio e Alessio. Non vedo l’ora!”
“Ma tra coloro che hanno fatto Aula B, quanti possono andare a University?”
“Tutti quelli che non sono stati eliminati e che nella prova finale hanno raggiunto un punteggio di almeno 60/100. Comunque non è facile. L’anno scorso sono entrati in quattro ma alla fine tre sono già stati eliminati ed è rimasto solo Alessio.”
“Piacerebbe anche a me partecipare a qualcosa, potrebbe essere una bella esperienza.”
“Io l’anno prossimo vorrei partecipare ad Amici anche solo per incontrare il maestro di ballo, troppo fico!”
“Io invece ho visto ieri la pubblicità sul tre di un nuovo reality dove compilano certificati, raccolgono e prestano soldi, organizzano spedizioni. Ci sono un sacco di posti disponibili e fanno il casting anche qui, vicino a noi.”
“Mmm, in quei format lì conta meno il talento e molto il televoto. Basta che litighi con qualcuno che sta più simpatico al pubblico e sei fuori.”
“Hai ragione. Ehi, ma sono già le quattro. Adesso dovrebbe iniziare Aula B. Oggi mi sa che hanno le prove di squadra. A parte qualche materia i gialli sono imbattibili.”
“Vero, mi piacerebbe però vedere una gara un po’ più combattuta, speriamo scelgano storia.”
“Sì, speriamo.”

ANDREA [arivieri@yahoo.it]

 

Scrivi un commento | Torna all'inizio | Archivio articoli

Commenti [0 commenti]
Scrivi un commento | Torna all'inizio | Archivio articoli
 
Tapirelax | Articoli recenti
22.07.2013
Echi di celluloide - 23: "Dexter"
[Autore: Matteo Fontana]
30.04.2013
Io come te sono
[Autore: Zumba]
08.04.2013
Echi di celluloide - 22: ''The closer'', gliallo slapstick
[Autore: Matteo Fontana]
02.04.2013
La seconda linea
[Autore: A.marti]
25.03.2013
Music corner - 51: La band pi? media del mondo
[Autore: UfJ]
11.03.2013
Cin cin
[Autore: Mr. Orpo]
01.03.2013
Music corner - 50: Famosa rock band italiana. Tre lettere
[Autore: UfJ]
25.02.2013
Echi di celluloide - 21: ''The mentalist'', il fascino dei prestigiatori
[Autore: Matteo Fontana]
05.02.2013
La citt? degli angeli
[Autore: A.marti]
Archivio articoli
 
 

Associazione Culturale Tapirulan
C.F. 90006350194
P.I. 01521680197

Sede legale
Via Platina 21
26034 Piadena (CR)



Sede operativa
Corso XX Settembre 22
26100 Cremona



Webmaster
French+Coma

Contatti
info@tapirulan.it

Tapirulan su Facebook
Tapirulan su Twitter
Blog.Tapirulan.it

Privacy Policy
Area Privata