visita il nuovo sito di Tapirulan
Tapirelax
09.12.2005
IL CRITICATUTTO - 1
Supereroe è bello?
Autore: Pigi

Più feroce di un azionista Parmalat, più arrabbiato di un tifoso interista dopo il 5 Maggio e più spietato di un serial-killer, il criticone criticatutto di Tapirulan è arrivato e sta per abbattere la propria mannaia sulla Rete.
Se siete forti di cuore o insani di mente andate pure avanti a leggere, gli altri è meglio che tornino a piangere dalla mamma.

SUPEREROE E' BELLO?

In questi ultimi anni, il connubio tra cinema e fumetto ha portato con grande successo, nelle sale di tutto il pianeta, pellicole di supereroi tipo Batman, Spider Man e Hulk, mentre sono gi? in cantiere le gesta di altri superuomini in calzamaglia.
Le ragioni del boom di questo filone cinematografico sono sicuramente da ascriversi alla capacit? che tali film hanno di farci sognare ad occhi aperti: alzi la mano chi tra noi non vorrebbe poter volare come Superman per evitare il traffico cittadino, o essere forte come l'incredibile Hulk per poter discutere civilmente con il proprio capo un adeguato aumento di stipendio?
Ebbene, se da un lato la vita del supereroe sembra essere tutta rosa e fiori come neanche un fiorista potrebbe immaginare, vi dimostrerò come la realt? sia ben altra cosa e come certi superpoteri rechino gravi controindicazioni.
Prendiamo, ad esempio, il buon vecchio Superman; tutti sanno che il suo punto debole è la criptonite, ma sono in pochi a conoscenza dei problemi psicologici causati dalla sua vista ai raggi x.
Tenetevelo per voi, che se viene a saperlo mi polverizza in coriandoli, ma Superman ogni mattina fa colazione con una tazza di tè e un bicchiere di bromuro e due volte la settimana va dal suo analista di fiducia, perché sembra che a forza di usare la sua supervista per guardare sotto i vestiti delle donne stia diventando un superman-iaco sessuale.
Oppure che dire del povero Bruce Banner? Vi siete mai chiesti cosa spende in sartoria ogniqualvolta si trasforma in quella catena montuosa di muscoli incazzata verde, che di nome fa Hulk? Altro che Incredibile Hulk, con tutte le volte che ha dovuto rifare il guardaroba, ha preferito farsi chiamare l'Incredibilmente Povero Hulk! Più furbo, invece, l'Uomo Ragno, che per risparmiare sul costume, ha preferito usare il pigiama per scorazzare di grattacielo in grattacielo.
Un altro che ha grossi problemi con il proprio costume è Iron Man: quando va bene, ci impiega un paio di giorni per toglierselo, quando va male, deve ricorrere all'apriscatole.
E se non sempre è bello essere un supereroe, immaginate come si sentono le loro mogli o le loro morose. Non credo sia stato semplice per Mary Jane abituarsi a dormire sul soffitto assieme al suo ragazzo, l'Uomo Ragno, che per giunta ha il brutto vizio di lasciare quella dannatissima ragnatela un po' ovunque per casa.
Oppure immaginate cosa può succedere alla donna di Hulk se una sera osa rifiutarsi di copulare, facendo così incavolare quel golia verde del suo moroso.
Ma anche essere la ragazza di Batman non deve essere facile, visto che spesso l'uomo pipistrello preferisce dividere il proprio nido d'amore con quel pettirosso di Robin, piuttosto che con lei.
Vi domando allora, cari lettori, desiderate ancora sognare la vita di un supereroe?
Davvero un patetico costume multicolore migliorerebbe la vostra esistenza?
Non sarebbe molto meglio, invece, aspirare a diventare un Francesco Totti o un Christian Vieri?
Aspettate prima di storcere il naso. Ok, direte voi, questi due hanno la segatura nella testa, ma hanno anche la Ferrari in garage, delle calde e giovani vallette nel letto e un sacco di miliardi in banca. Cos'è preferibile, allora? Andare ogni notte a caccia di supercriminali a bordo della batmobile vestiti da pipistrello, oppure trombarsi ogni sera una Letterina diversa dell'alfabeto?
Se la vostra risposta è la prima... bhè, lasciatevelo dire, siete proprio dei superidioti!

PIGI [pigi@tapirulan.it]

 

Scrivi un commento | Torna all'inizio | Archivio articoli

Commenti [2 commenti]

meglio dei calciatori sta Rocco Siffredi, non ha neppure l'ansia da prestazione a guastargli l'esistenza. racconto carino.

Bilbo | 19.12.2005  17:21 

Come ti permetti di prendertela coi miei amici supereroi?

L'Uomo Cimice | 09.12.2005  13:11 

Scrivi un commento | Torna all'inizio | Archivio articoli
 
Tapirelax | Articoli recenti
22.07.2013
Echi di celluloide - 23: "Dexter"
[Autore: Matteo Fontana]
30.04.2013
Io come te sono
[Autore: Zumba]
08.04.2013
Echi di celluloide - 22: ''The closer'', gliallo slapstick
[Autore: Matteo Fontana]
02.04.2013
La seconda linea
[Autore: A.marti]
25.03.2013
Music corner - 51: La band più media del mondo
[Autore: UfJ]
11.03.2013
Cin cin
[Autore: Mr. Orpo]
01.03.2013
Music corner - 50: Famosa rock band italiana. Tre lettere
[Autore: UfJ]
25.02.2013
Echi di celluloide - 21: ''The mentalist'', il fascino dei prestigiatori
[Autore: Matteo Fontana]
05.02.2013
La città degli angeli
[Autore: A.marti]
Archivio articoli
 
 

Associazione Culturale Tapirulan
C.F. 90006350194
P.I. 01521680197

Sede legale
Via Platina 21
26034 Piadena (CR)



Sede operativa
Corso XX Settembre 22
26100 Cremona



Webmaster
French+Coma

Contatti
info@tapirulan.it

Tapirulan su Facebook
Tapirulan su Twitter
Blog.Tapirulan.it

Privacy Policy
Area Privata