visita il nuovo sito di Tapirulan
Tapirelax
16.12.2005
SOLIDARIET? VALSUSINA
Autore: Fogliazza

8 dicembre, ore 18,00. Curve. Curve. Ancora curve. Ingegneria che sbanda, autostrada che va da un muro all'altro. Automobilisti ubriachi senza tasso alcolico. Capolavoro di traiettoria che uno schianto e qualcuno si schianta proprio: installazione d'arte moderna con fiori secchi alla memoria. La Spezia-Parma, A-15, una sera di queste, tornavo, 100 chilometri, due ore, sar? contenta la mamma che vado piano. Sulla Cisa il meteo non scienza che prevede, ma cabbala mistica delle previsioni del tempo, imprevisto, di percorrenza. Altro che Roncobilaccio e Barberino, questo il Passo della Cisa, dove "Passo" non classificazione montana, ma unit? di misura di velocit? . E io pago.

Lavori. Lavori. Lavori in corso. Ma nessuno corre.

"OBBLIGO DI CATENE A BORDO" illumina il display, per quanto un segna-punti sarebbe pi coerente. Viadotti belvedere, cambi di corsia, di carreggiate, ostacoli, lampeggianti, giochi senza frontiere e navigazione a vista, pure troppa. La A-15 un corso di guida insicura.
E costa cara. E io pago. Non saprei se a memoria d'uomo, ma sono almeno trent'anni che mi rassicura come le cose immutate di una volta. Questo tratto mi costa 10 euro per farmi sentire come un fesso tra montagne impassibili al genio infrastrutturale. Quindi, fratelli della Val di Susa, per quanto paradossale, vi sono solidale: voi contro l'Alta Velocit? ed io contro quella Bassa. Ma non privatevi del conforto di Lunardi "Che tanto l'opera si fa" (anche se da 'ste parti l'opera l'ha fatta solo Verdi, mica il Ministro), e mettetevi davvero il cuore in pace, almeno quello, che abbiamo gi? chi fa la guerra. Col manganello.

FOGLIAZZA [info@fogliazza.net]

 

Scrivi un commento | Torna all'inizio | Archivio articoli

Commenti [4 commenti]

Va bene la manutenzione periodica, ma nel caso della Cisa trattasi di manutenzione perenne!

Pigi | 21.12.2005  17:20 

ben scritto ma di motivazione a mio avviso insussistente, le strade mica si manutengono da sole e per quanto riguarda le curve della cisa mi piacerebbe vedere come si poteva evitarle, forse con delle gallerie, ma dopo si sa, per scavar tunnel, al giorno d'oggi, più che di pala occorre lavorar di manganello. ma i figli d'italia come sempre amano lamentarsi del brodo grasso e sputare nel loro stesso piatto pretendendo un mondo migliore dove le strade si possono sempre far dritte, si manutengono da sole e senza intralcio al passante e tutto è gratis e si scava senza far polvere, giacchè si puo dire di tutto dell'italiano, ma non che non tiene alla pulizia.

Bilbo | 19.12.2005  14:17 

Giusto, combattiamo la Media Velocità!!!

Lorenzo | 16.12.2005  17:56 

Gli italiani... tutti uguali, sempre a lamentarsi, chi dell'alta velocità, chi della bassa, e nemmeno la celebre virtù che sta nel mezzo risulterebbe gradita...

Bambacione | 16.12.2005  13:58 

Scrivi un commento | Torna all'inizio | Archivio articoli
 
Tapirelax | Articoli recenti
22.07.2013
Echi di celluloide - 23: "Dexter"
[Autore: Matteo Fontana]
30.04.2013
Io come te sono
[Autore: Zumba]
08.04.2013
Echi di celluloide - 22: ''The closer'', gliallo slapstick
[Autore: Matteo Fontana]
02.04.2013
La seconda linea
[Autore: A.marti]
25.03.2013
Music corner - 51: La band pi media del mondo
[Autore: UfJ]
11.03.2013
Cin cin
[Autore: Mr. Orpo]
01.03.2013
Music corner - 50: Famosa rock band italiana. Tre lettere
[Autore: UfJ]
25.02.2013
Echi di celluloide - 21: ''The mentalist'', il fascino dei prestigiatori
[Autore: Matteo Fontana]
05.02.2013
La citt degli angeli
[Autore: A.marti]
Archivio articoli
 
 

Associazione Culturale Tapirulan
C.F. 90006350194
P.I. 01521680197

Sede legale
Via Platina 21
26034 Piadena (CR)



Sede operativa
Corso XX Settembre 22
26100 Cremona



Webmaster
French+Coma

Contatti
info@tapirulan.it

Tapirulan su Facebook
Tapirulan su Twitter
Blog.Tapirulan.it

Privacy Policy
Area Privata