visita il nuovo sito di Tapirulan
Tapirelax
05.06.2006
L'INDIPENDENZA DEL GUSTO
Autore: Lady Bell

Il post-Cibus parmigiano mi ha lasciato diversi souvenir tra cui il libro "Il Gastronauta" , ma anche sintomi di Gastrite acuta probabilmente a causa di tutte le prelibatezze degustate.

Ottima l'idea degli accostamenti inusuali e pi svariati: Champagne e mortadella quella cotta nelle cotiche per, lambrusco ed ostriche dell'Oceano Atlantico, formaggi con composte di frutta pi o meno dolci, per risvegliare i palati e per dare un tocco di novit all'arte culinaria.
Ma allora, nella mia cucina-laboratorio inconsciamente avevo gi anticipato le nuove tendenze descritte appunto nel Gastronauta?

I momenti in cui si scatena al massimo la fantasia e la creativit, stimolata anche dai morsi della fame, sono i luned quando non ho ancora fatto la spesa e i venerd mentre il frigo piange per la mancanza di scorte!! E' nato cos il succo di frutta di albicocca e latte, ottima bevanda dissetante ed energetica, oppure l'ultima mela golden con due fette di salmone affumicato, o il cetriolo con lo yogurt bianco (ora per l'appunto una nota marca di yogurt ha creato la variet yogurt-verdura) o ancora le patatine chips con uova strapazzate, per iniziare poi con il cibo pi versatile al mondo: pane e noci, pane acqua e zucchero, pane olio e sale, pane pomodoro sale e olio e nel caso si fosse veramente accessoriati anche con una foglia di basilico e una fetta di mozzarella.

Va di moda la cucina creativa ma i gusti semplici sono sicuramente i migliori. Ci propongono lo slow food per sostituire il fast food, gli itinerari eno-gastronomici dove esperti guidano gli Enonauti ad educare il loro gusto e i loro sensi, come se una persona dotata di gusto non pu decidere cosa mangiare, e pensare che prendevo in giro mio nonno quando allungava il brodo con il lambrusco e invece ora risulta essere un accostamento molto chic.

Per finire in un ristorante dove proponevano rivisitazioni di piatti tradizionali, il men sembrava pi simile alla Divina Commedia che ad un men, la descrizione di questo piatto mi colp: "l'unione dei sapori della terra e del cielo..." mi aspettavo quasi che Beatrice lavorasse l come cameriera... ma sapete di quale pietanza si stava parlando???

POLENTA E OSEI...

LADY BELL [robertacampana@hotmail.com]

 

I commenti sono chiusi | Archivio articoli

Commenti [12 commenti]

Per quel che può valere il mio parere, a me l'anguria non piace.
E nemmeno il melone.

fratearrigo | 08.06.2006  07:45 

Pane e anguria? Come siamo caduti in basso. E pensare che un tempo eravamo la specie più intelligente del pianeta. Di questo passo non arriveremo mai a impiantare colonie su Marte.

Del | 07.06.2006  17:40 

Anche Pane e Banane e se ci sono 2 noci non guasta (nutriente ed energetico e per chi è in calo di potassio)...Pane e anguria lo proveremo non appena farà più caldo

Lady Bell | 07.06.2006  14:16 

Pane e anguria. Voglio fare qualcosa per rilanciare questo fantastico piatto. Estivo, fresco, nutriente, economico. Sono l'unico che l'apprezza?

French | 07.06.2006  13:06 

Si ma allora decidetevi!!!
Forse perchè se hai più "nus" e meno pane significa che sei più povero
Però a me l'accostamento piace ;)

Lady Bell | 07.06.2006  12:47 

Però il proverbio dice anche:
"Nus e pan, mangia' da can".
[Noci e pane è mangiare da cane]

Andrea | 07.06.2006  11:39 

Si allora anche "tanto va la gatta al LARDO che ci lascia lo zampino"...quello di Colonnata è buonissimo, a proposito UFJ non mi sono firmata Heike ma ho capito che è una mia alleata !

Lady Bell | 06.06.2006  17:24 

un altro proverbio sardo dice "Pius t'ingruscias e pius su culu ammustras", cioè "più ti chini e più mostri il culo"
non c'entra niente d'accordo, ma potevo tenere per me una simile perla di saggezza?

UfJ | 06.06.2006  16:22 

Il proverbio dice:
"Pan e nus, mangia' da spus".
[Pane e noci è una pietanza da matrimonio (traduzione libera senza il permesso della Crusca)]

Andrea | 06.06.2006  13:28 

Caro Del
personalmente vedo "viaggo nel tempo" o "la signora in giallo" mentre mi cucino 2 spaghi (sempre che non sia lunedì o venedi)!
Però tu dovresti cambiare le tue frequentazioni e/o amicizie...

Lady Bell | 06.06.2006  12:49 

Be', "Gastronauta" mi mancava proprio...

fratearrigo | 06.06.2006  07:26 

E da quando le donne capiscono qualcosa di gusto?

Le donne per definizione non sanno "Mangiare", si nutrono per osmosi di grissini e nutella mentre spazzano la cucina guardando "Amici"...

Del | 05.06.2006  18:36 

I commenti sono chiusi | Archivio articoli
 
Tapirelax | Articoli recenti
22.07.2013
Echi di celluloide - 23: "Dexter"
[Autore: Matteo Fontana]
30.04.2013
Io come te sono
[Autore: Zumba]
08.04.2013
Echi di celluloide - 22: ''The closer'', gliallo slapstick
[Autore: Matteo Fontana]
02.04.2013
La seconda linea
[Autore: A.marti]
25.03.2013
Music corner - 51: La band pi media del mondo
[Autore: UfJ]
11.03.2013
Cin cin
[Autore: Mr. Orpo]
01.03.2013
Music corner - 50: Famosa rock band italiana. Tre lettere
[Autore: UfJ]
25.02.2013
Echi di celluloide - 21: ''The mentalist'', il fascino dei prestigiatori
[Autore: Matteo Fontana]
05.02.2013
La citt degli angeli
[Autore: A.marti]
Archivio articoli
 
 

Associazione Culturale Tapirulan
C.F. 90006350194
P.I. 01521680197

Sede legale
Via Platina 21
26034 Piadena (CR)



Sede operativa
Corso XX Settembre 22
26100 Cremona



Webmaster
French+Coma

Contatti
info@tapirulan.it

Tapirulan su Facebook
Tapirulan su Twitter
Blog.Tapirulan.it

Privacy Policy
Area Privata