ARCHIVIO
 
FOGLIAZZA
  27.04.2007 | 16:56
VOTAJACOPOVOTA
 
 

Prosegue a ritmo incessante la campagna della lista civica "Parmagnèr-Vota Jacopo".
Stiamo allestendo alcuni banchetti strategici di tipo trasparente, nel senso che sono gli unici che mangiano alla luce del sole. Stiamo infatti preparando banchetti atti alla consumazione tipica di un banchetto, con le cose che si chiamano col loro nome. Vedi banchetto, inteso come atto di libagione.
Ci auguriamo nel frattempo che il grande editore parmigiano Battei non voglia depositare anche il marchio della nostra lista civica, giusto per mangiarsi anche quella.
Cogliamo inoltre l'occasione per fare i migliori auguri al candidato sindaco Pietro Signor Sì Vignali, di pronta libagione: dopo il guinzaglio di Elvis Ubaldi ecco il collare che suggella l'unione coesa.
Prossimamente su questo blog il menu (gli altri hanno dei programmi) della lista civica "Parmagnèr - vota Jacopo".

Autore: fogliazza | Commenti 3 | Scrivi un commento

  23.04.2007 | 11:35
VOTA JACOPO
 
 

PER PARMA CON UBALDI... PARMA CHE VERRA'... RIFORMISTI PER PARMA... PARMAINCOMUNE... PARMAPUO'... CIVILTA' PARMIGIANA... PARMALAT... PARMACOTTO... e chi più ne ha...
Aveva ragione Pietro Barilla, quando diceva che non era corretto utilizzare il nome della propria città, che la parola deve essere libera e patrimonio di tutti. C'è sempre il rischio di sputtanarsi e sputtanare proprio la città della quale si è usurpato il nome. Un esempio: qualcuno si sente libero di gridare "forza Italia" quando gioca la nazionale?
Ho deciso che serve qualcuno al di sopra di ogni sospetto, qualcuno che sia veramente onesto e che ancora non sia corrotto nemmeno un po'. Uno onesto e sincero. Jacopo e siccome l'elettorato si trova in mezzo a una mareggiata parmesca...  Jacopo testimonia con trasparenza una tradizione consolidata, come la tradizione del dialetto che non deve scomparire e la tendenza, sempre più diffusa e consolidata come una tradizione, a fare solo interessi di partito quando non spudoratamente personali: mangiare.
Vota Jacopo: non promette niente di meglio ma garantisce niente di peggio!!!
VOTA JACOPO!!!

Autore: fogliazza | Commenti 2 | Scrivi un commento

  17.04.2007 | 10:02
DERIVIAMOCI TUTTI!!! (seconda e ultima parte)
 
 

"Mai premiazione fu tanto informale" dice l'Assesssore, poi vorrebbe aggiungere, anzi lo fa "che il montepremi... insomma....". L'Assessore è abituato a ben altri premi, forse bonus, magari benefit, l'auto aziendale. Boh?!
Meno male che il cerimoniere è un altro, French, pseudonimo di Fabio Toninelli (Antonio Lupatelli fa Tony Wolf), che al momento della premiazione, giuro, si alza in piedi e fa alzare tutta la giuria (l'Assessore Montepremi, il Maestro Lupatelli, la Presidentessa Formalina, Fents Barbecue e il Riccioluto Informatico), con queste, giuro, parole:
"Ci alziamo in piedi..." lui già si alza e con lo sgurado a destra e a sinistra istiga gli altri a fare la stessa cosa "... come a messa..." a quel punto nessuno si esime dall'alzarsi in piedi e accenna un "... sia lodato...".
Fatta eccezione per Jacopo che se ne frega del babbo che ritira il premio e alla facciaccia sua si sta ingollando un biberon da 210 gr, è l'apice della premiazione.
"Non si era mai vista premiazione tanto informale", non è chiaro da cosa rigurgiti tale considerazione da parte dell'Assessore Montepremi, ma un Cerimoniere così merita di presiedere una premiazione almeno almeno la Domenica delle Palme, con una corona di spine, "Cyclette" in una mano e il megafono nell'altra per sollecitare le iscrizioni all'Assoziazione e  se nei piedi gli avanza un pollice opponibile... anche una spruzzetta per benedire.

Autore: fogliazza | Commenti 6 | Scrivi un commento

  15.04.2007 | 11:28
DERIVIAMOCI TUTTI!!!! (prima parte)
 
 

La notizia della vittoria del mio "DERIVA" nel concorso del calendario2007Tapirulan è seconda sola a Jacopo.
Per cui, senza mettere tempo in mezzo... cari erettori e care erettrici... non intendo ringraziare tutti quelli che mi hanno votato (saluto comunque tutti quelli che mi conoscono), ma intendo scusarmi con tutti loro.
Mi scuso per avere insistito tanto, probabilmente fino ad esasperarli, sotto minaccia di un santino con il volto di mia suocera mentre benedice se stessa e una poesia in rima sbavata di mia madre.
Mi scuso per aver assillato Anna ogni volta che stava al telefono, come quando parlava con non so chi e io le sussurravo forsennato "digli di votarmi digli di votarmi digli di..." Anna riattacca e mi sibila un "c...o vai a dietro che era quello della Vodafone!!!"
Mi scuso per tutti quelli che mi hanno votato e che magari non conosco: avendo potuto avrei rotto le scatole pure a loro.
E dopo le scuse rispondo alla domanda che di solito si fa in questi casi trionfali: cosa farai con i soldi del premio?
Metà in beneficenza, metà mi faccio la macchina nuova e con quello che avanza un bel viaggetto. E crepi l'avarizia.
Un'ultima cosa: avrei accettato di perdere solo se vinceva Elena Prette, VINCITRICE DEL PREMIO DELLA CRITICA, alla quale va tutta la mia ammirazione.
Ma mi è andata bene e scriverlo allevia in parte il mio moderato senso di colpa.

Autore: fogliazza | Commenti 4 | Scrivi un commento

  06.04.2007 | 08:53
ISOLA INFELICE
 
 

Parma è una piccola città. Equivalente proporzionato di un capezzolo dal quale succhiare. Questa città, non solo rappresenta più di ogni altra cosa se stessa, ma la versione modesta (molto modesta) di quell'enorme zinna che è una nazione intera. Ma lì la tetta è enorme, è più difficile distinguere chi ciuccia più degli altri.
Qui l'Auditorium Paganini è diventato un amplesso architettonico in cui si cantano e si suonano solo le proprie lodi. Il centro sinistra resta quello che è (ammesso che sia qualcosa) almeno in questo senso: le convenscion le fa in ambiti dove manca solo la ruota della fortuna, il gnocco fritto e il valzer del dopo cena con Sandrino Piva e i suoi Pivotti. Se va bene c'è Luca Canali. Se va male ti becchi Camillo Del Vho.
Torniamo alla piccola tetta che ha le ragadi (perchè di latte resta il ricordo scordato di Calisto) e viene contesa a suon di piccoli poteri di voraci ciucciatori.
Al Paganini, dicevo, vanno in scena opere di autoesaltazione in cui almeno Giovanni Paolo XXIII Bernini sfoga la sua frustrazione di essere solo presidente del consiglio comunale (dato che in Italia siam tutti presidenti o direttori di qualcosa) organizzando raduni dove non esiste nemmeno più il tifo da stadio ForzaItaliota. Ma solo il VascoRossismo del "SIAMOSOLONOI".
Qualunque cosa succeda (presente Guelfi e Giubellini?); che la Maria Teresa (in Albertina Soliani ha la sua stilista preferita) testona come dice San Francesco Manfredi, sia candida; che il Vignali Pedali abbia la catena un po' giù; che ParmacheVerrà faccia un fischio che quando arriva ci scansiamo; che TrentaperTrenta non fan Trentuno soprattutto con la Lasagna che da un lato pubblica storie partigiane e dall'altro spolvera gli occhiali a Manfredino Franceschino che Pansa gli fa un baffo; che Buzzi Strabuzzi con quello sguardo di chi non ha colpa lui che io non son di questo cortile...; che Elvis esista nonostante la sola caduta di cui sia capace: quella del capello) ... qualunque cosa succeda, dicevo, credo che la politica abbia la credibilità di un "Piccolo Fratello". Per me esiste un solo grande centro: quello del c... dove a rotazione, anche se passano anni, ci siam passati tutti. Tranne quando smettiamo di essere elettori e veniamo eletti e ci rifacciamo il c... di una volta, quello con lo sfintere rosa, che non puzza, da esibire come faccia.
Le cose cambiano come l'ordine degli addendi. Le facce si spostano e gli elettori son sempre lì piegati in avanti, col retro ad uso foresteria
Tutti i partiti vogliono il bene del cittadino. Non sarà accanimento terapeutico?

Autore: fogliazza | Commenti 0 | Scrivi un commento

  02.04.2007 | 09:03
BiograFogliazza
 
 

                               
                                       http://biografogliazza.wordpress.com/


Vivo a Parma con Anna, Jacopo, Nicolò e Cirano. Ho due chitarre che non son capace.
info@fogliazza.net - +39 340 9092080
 

SATIRA
Vignettista  dal 2003 per Polis Quotidiano e dal 2004 per SetteSere di Lugo di Romagna e Faenza

ILLUSTRAZIONE

“La papaia di Senan”  ed. EMI – ‘06 www.emi.it/scheda.asp?nisbn=1545-X
“BiciScuola” guida per ragazzi al 91° Giro d’Italia – Gazzetta dello Sport-RCS http://biciscuola.gazzetta.it/home.php
mascotte del 92° Giro d' Italia” studio e progettazione - Gazzetta dello Sport-RCS-
Dal 2006 per “Metropolino” di Parma e “JuniorItalia” di Milano.- Ho collaborato con "Diario" di Enrico Deaglio (mio il ritratto di Enzo Baldoni nel libro a lui dedicato).- Copertinista per l'Unità nella collana curata da Maurizio Chierici "I quaderni dell'America Latina".

 https://www.unita.it/sslnewsito/store/show.asp?catid=44
"IL PAPA' DELLE FAVOLE" di Cesare Pastarini, ed. Gazzetta di Parma - maggio 2009
http://www.papadellefavole.blogspot.com/

FUMETTI 
ONCE DE SEPTIEMBRE ” Ed. Edicta - 2003, storia vera di una donna cilena detenuta e torturata dal regime di Pinochet.
http://www.edicta.net/content/editoria/libri/once.htm

 “LA NOTTE DI SAN NESSUNO” Ed. PIME - 2006/07 trilogia sul mondo dello sfruttamento minorile e del commercio equo solidale. http://www.pimemilano.com/index.php?idn=467Candidato finalista "Miglior Fumetto per Bambini" premio Micheluzzi al NAPOLI COMICON 2007http://www.comicon.it/premi/
”TUTTINSIEME” Ed. CONI - Roma – 2007  fumetto didattico
 http://www.coni.it/index.php?id=2350&no_cache=1&tx_ttnews[tt_news]=2188
RESISTENZE – AAVV - cronache di ribellione quotidiana” ed. Beccogiallo - 2007
http://www.sherwood.it/18-20-luglio-Sherwood-Comix
”TUTTINSIEME” Ed. CONI - Roma – 2008  fumetto didattico
"E VAI!" mensile per ragazzi Ed. PIME - Milano 2009

TEATRO
MEMORIA INDIFFERENTE - narrazione a fumetti” -  2008 sulla Resistenza Partigiana femminile, spettacolo musicale narrato a voce e fumetti – testo, regia, disegni e interpretazione
http://memoriaindifferente.blogspot.com/

DIFETTO DI FABBRICA ” – 2008, atto unico, dall'esperimento Milgram: testo, disegni, regia (con Umberto Fabi), interpretato da Umberto Fabi e la collaborazione creativa di Loredana Scianna.
http://difettodifabbrica.blogspot.com/


ANGIOLINA, una storia Balzana” prossimamente 2010 


CINEMA
LA SECONDA VIA   di Alessandro Garilli – 2008/09, storyboard  http://lasecondavia.it/





Ho collaborato con: Comune di Brescello, Comune di Casalmaggiore, Comune di Parma, Comune di Luzzara e con CONI (Roma), Junior Achievement (Milano), Ministero degli Affari Esteri Cooperazione allo Sviluppo, Università di Parma Dipartimento di Fisica, Bertozzi S.p.A., Delicius Rizzoli S.p.A. (Parma), Gazzetta dello Sport, Provincia di Parma.

Autore: fogliazza | Commenti 2 | Scrivi un commento

   
Associazione
Culturale Tapirulan
via Platina 21
26034 Piadena (CR)
Italia
Tapirulan.it il portale degli artisti contemporanei

Webmasters: French+Coma
Redazione: Del, Dani, Foggio, French, Juan, Pigi, Silvio, Topus, Tauro, Ra, Vitto.
© Tutto il materiale presente su questo sito è protetto da copyright.