ARCHIVIO
KAMALAFILM
  08.06.2011 | 23:23
Desica VI: Kamalafiasco
 

Finalmente è arrivata la sesta edizione del Desica, concorso di cortometraggi da realizzare in 24 ore, che quest’anno si svolge dal 27 al 28 maggio.
Non vedo l’ora di partecipare.
Sento già l’adrenalina montarmi dentro, mentre cerco di immaginarmi il tema proposto dalla commissione e come riuscirò a svilupparlo.
Sono certo che sarà la solita corsa contro il tempo.
Eccola qui, la sana ansia da Desica!
Mi iscrivo e, sicuro che la banda di Kamala sia pronta ad entrare in azione come ogni anno, procedo con le convocazioni.
Il primo della lista è il Foggio. Ma mi risponde che parteciperà in solitario con la sua dolce metà.
Poi passo a Ra, ma è impegnato con il trasloco alla casa nuova.
Corrado è via per un battesimo a Brescia e Tala lavora tutto il sabato.
Ciacioz e la Mari sono ad un matrimonio.
Ruffo è in attesa che sua moglie partorisca e non se la sente.
Kastel è in ferie in Toscana a fare la bella vita e bere fiumi di Chianti.
Disperatamente tento con Fedele, ma deve fare le pulizie in casa e fondamentalmente del Desica non gliene frega un granché.
Infine vengo contattato da French che mi illude con una sua possibile partecipazione assieme a Fabio Iaschi.
Anche quest’ultima possibilità, però, si rivela un buco nell’acqua.
Inesorabilmente arriva Venerdì 27 e mi presento al Desica, confermando lo stesso la mia iscrizione.
Il tema è “radici, tradimento”.
Sono solo le otto di sera, mi dico, c’è ancora tempo per raccattare qualcuno. Magari in serata o nella mattinata seguente.
Le ore passano mentre scrivo una storia di un paio di pagine dove un tizio, il protagonista, stringe un patto col diavolo per tornare indietro nel tempo al giorno in cui la moglie perse la vita in un incidente stradale.
Ormai è mattino. Il tizio è stato catapultato nel passato per salvare la moglie, ma è tardi quando si accorge di essere stato fregato dal diavolo.
Metto la parola fine alla mia mini sceneggiatura, ma nessuno ha risposto al mio appello per realizzarla.
Con l’amaro in bocca, non mi resta che rinunciare.
Preparo la borsa, salto sulla bici e mi avvio verso il parco di Isola Giarola.
Almeno mi godrò il sole caldo di una giornata che sa già di estate.
Mentre pedalo pigramente nel verde della campagna piacentina, mi chiedo quale sarà il tema del Desica7.


P.S.: Per la cronaca, il Foggio è riuscito a terminare il suo lavoro, ma è stato squalificato per problemi di copyright sulle musiche. Sembra che Vivaldi non gli abbia concesso i diritti.
Qui potete vedere il sui video, ma acqua in bocca con Vivaldi!

 

Link video Foggio: http://www.youtube.com/watch?v=g8J63gumhMo&feature=mfu_in_order&list=UL

 

Pigi

Autore: kamalafilm

Commenti (1) | Scrivi un commento

n°1 | Autore: paola | data: 30.11.2011  13:56

...la ripresa di immagini ? la tua passione, ma credimi quando scrivi sei irresistibile... torna a farlo, se puoi ...in bocca al lupo!!

 
 
 
Associazione
Culturale Tapirulan
via Platina 21
26034 Piadena (CR)
Italia
Tapirulan.it il portale degli artisti contemporanei

Webmasters: French+Coma
Redazione: Del, Dani, Foggio, French, Juan, Pigi, Silvio, Topus, Tauro, Ra, Vitto.
© Tutto il materiale presente su questo sito è protetto da copyright.