Sabato 10 giugno si è svolta la premiazione della decima edizione del concorso di poesia di Tapirulan presso il Museo Archeologico di Cremona. Quest’anno il primo premio nella sezione A (poesia singola) se lo aggidica Matteo Pelliti, che in passato aveva già primeggiato nella sezione B con la silloge Boiccottando Mongolfiere e ghigliottine.

Presentazione di Charlas

Matteo Pelliti, vincitore della decima edizione del concorso di poesia Tapirulan

Secondo Classificato Mattia Sacchi e terzo Salvatore Dario D’Angelo. Il primato nella sezione B è stato condiviso da Vincenzo Maria Oreggia e Giuseppe Piersigilli, pubblicati entrambi nella collana Impronte, rispettivamente con La misura degli anni e Divagazioni, quartine.

Presentazione di Charlas

Vincenzo Maria Oreggia – Vincitore ex aequo della sezione B della decima edizione del concorso di poesia di Tapirulan

Presentazione di Charlas

Giuseppe Piersigilli – Vincitore ex aequo della sezione B della decima edizione del concorso di poesia di Tapirulan

Ma non è stata solo una giornata dedicata alla poesia: dopo le splendide letture di Paolo Briganti e la presentazione dell’antologia Charlas è arrivato il momento della mostra fotografica. Grazie a tutti: partecipanti, vincitori e vinti, giurati e giurate, fotografi e fotografati, grazie a Massimo Zilioli che ha condotto la giornata e a Marina Volonté che ci ha accolti al Museo. Qui si trova la lista di tutti gli autori selezionati.

← Ciao – Concorso di illustrazione
Little detail di Federica Bordoni →