Quando ci è giunta la notizia, siamo rimasti increduli, perché l’energia e la vitalità di Mordillo sembravano inesauribili. Guillermo è morto ieri, 29 giugno, a Palmanova (Maiorca) dove trascorreva il periodo estivo. Sempre al lavoro, ovviamente, perché la sua vera vacanza era solo con le matite in mano. Ogni suo disegno aveva l’incredibile capacità di sorprendere e divertire. Quanto buon umore lascia in eredità Guillermo Mordillo! Quanti sorrisi è riuscito a strappare! Raccontava spesso di lavorare per un mondo migliore e vorremmo davvero che da lassù ci sentisse mentre gli diciamo che quel lavoro lo ha svolto egregiamente: le sue idee colorate e bizzarre, surreali e fantasiose, rimarranno sempre una pozione indispensabile per chi vuole ritagliarsi un momento di spensieratezza o per chi deve sopportare una giornata triste, come noi in questo momento.

Caos - Inaugurazione della mostra

Mordillo all’inaugurazione della mostra Caos (Cremona – Dicembre 2018 – Foto Gianpaolo Guarneri)

← Quindicesima edizione del superconcorso di illustrazione
Porte Aperte Festival – Quarta edizione →