Nel mese di agosto del 2017 è arrivata la brutta notizia che Gianni De Conno era morto. La nostra associazione lo aveva conosciuto nel 2013 quando fu invitato a presidere la giuria del concorso di illustrazione e quando fu realizzata la sua mostra monografica a Cremona. Da allora si era consolidato un rapporto di amicizia, di stima e di confronto. Dunque quando ci ha contattati Ivan Canu, direttore di Mimaster, per chiederci di collaborare insieme a Carthusia Edizioni per la realizzazione di una mostra commemorativa, abbiamo subito accettato, con la speranza di trasmettere ancora una volta – attraverso le sue magnifiche illustrazioni – le emozioni che Gianni riusciva a dipingere. Nasce così la mostra “Notturni, piraterie e allunaggi” che ha fissato la sua prima data durante la fiera del libro di Bologna, e che ora fa tappa da noi, a Cremona, per poi proseguire a Milano e in seguito a Zafferana Etnea. L’inaugurazione è fissata per sabato 7 aprile alle 18, presso Spazio Tapirulan, in corso XX Settembre a Cremona. L’esposizione rimarrà visitabile fino al 29 aprile.

de conno - non insegnate ai bambini
← Nuovo sito, il cambio degli armadi
Concorso di racconti sesta edizione →