Eventi
Dal [08.03.2014] al [01.06.2014] a Genova-Nervi
EDEN - MOSTRA INTERNAZIONALE DI ILLUSTRATORI CONTEMPORANEI

Eden
Mostra internazionale di illustratori contemporanei
08-03-2014 / 01-06-2014

Genova-Nervi
Musei di Nervi - Raccolte Frugone
Inaugurazione: sabato 8 marzo 2014, ore 17

Ospite Speciale
Gianni De Conno


NERVI – Cos’è l’Eden? Dov’è? Chi ci vive? è un luogo di pace e armonia? è il paradiso? Oppure è un luogo rischioso dove chi sgarra paga dolorose conseguenze? è un’agenzia di viaggi, un albergo ad ore, un locale di striptease? La risposta a queste domande l’hanno data gli oltre 750 autori che hanno partecipato da tutto il mondo alla nona edizione del concorso per illustratori di Tapirulan. E poi: perché l’albero del bene e del male era intoccabile, se coglierne i frutti avrebbe cancellato l’ignoranza? Le mele non erano abbastanza mature? Erano appena state trattate con antiparassitari? Una cosa è certa: nei giardini di casa nostra d’ora in poi guarderemo gli alberi di mele con timore reverenziale. Anche perché, ricordate, ogni volta che cogliete una mela, un serpente vi sta spiando. Magari è solo il vostro dirimpettaio, ma è comunque un rettile. D’altra parte Adamo ed Eva – i primi due in assoluto a mettere piede in un negozio di vestiti – colsero la mela con una certa leggerezza, pensando di togliere il medico di torno, ignari del fatto che Dio rimaneva sempre e comunque nei paraggi. Gli artisti in concorso, liberi da ogni pregiudizio, hanno rivisitato l’Eden a modo loro: c’è chi l’ha pensato come un luogo inaccessibile se sprovvisti carta di credito; chi lo colloca nello spazio, a migliaia di anni luce da qui; chi ipotizza che tra le frasche del giardino non siano fuorisciti Adamo ed Eva ma un primate in fase di evoluzione. E c’è anche chi scava un cuore nella terra per seminare un germe di speranza, ha l'aria dell'illuso o del perdente, il volto nascosto sotto le falde del cappello. Il frutto, abbandonato a terra e ormai innocuo, dà alle opere l’aria di un malinteso mai risolto, perché forse l’Eden è uno spazio non dipinto. Forse non è un dove e un quando, o forse lo troverete –questo è il nostro auspicio – visitando la mostra nelle Raccoltre Frugone di Nervi dal 9 marzo al 1 giugno 2014. In mostra sono esposti i 48 autori selezionati e una sezione speciale dedicata a Gianni De Conno, ospite speciale di questa edizione e presidente di giuria. Proprio De Conno ha firmato l’illustrazione del manifesto della mostra.



Gianni De Conno
Gianni De Conno nasce a Milano - dove vive e lavora - da padre partenopeo e madre milanese. Divide gli anni dell'adolescenza tra il liceo artistico e gli studi musicali al conservatorio. Successivamente si specializza in cinema d'animazione e scenografia presso la Scuola del Cinema di Milano, proseguendo in parallelo una eterogenea attività musicale. Al lavoro di scenografo affianca successivamente quella di illustratore, prima per riviste e periodici e successivamente per libri, sia per adulti che per ragazzi. Dal 1997 ad oggi ha illustrato oltre quaranta libri per ragazzi, pubblicati in italiano, inglese, francese e tedesco dai principali editori del settore: Bayard, Black Cat, Bohem Press, Carthusia, Casterman, De Agostini, Fabbri RCS, Fatatrac, Gallimard, Giunti, Grimm Press, Hachette, Yale Uiversity Magazine, Lapis,  Prìncipi & Princìpi, Purple Bear Books NY, Random House NY, Salani, Sterling Publishing NY, Rizzoli. Le sue opere si caratterizzano per le inquadrature suggestive, per i sapienti giochi di luci ed ombre, per le pregevoli gradazioni e contrasti tonali. Le sue illustrazioni estremamente evocative gli hanno consentito di diventare uno degli autori più affermati del panorama italiano e di vincere molti prestigiosi riconoscimenti internazionali, tra i quali vanno citate due medaglie d'oro assegnate dalla Society of Illustrators di New York (2008 e 2010). Uno dei suoi libri più importanti è certamente “Poesie alla luna” (Rizzoli, 2009) che sintetizza perfettamente il fascino delle atmosfere che sanno regalare le sue immagini. De Conno utilizza sia tecniche tradizionali (acrilico, olio), sia un assai personale uso pittorico del digitale. De Conno è stato anche presidente dell'Associazione Illustratori e tiene numerosi workshop e seminari di illustrazione. Ha realizzato esposizioni personali e collettive in Italia, Svizzera, Germania, Giappone, Taiwan, Francia, Stati Uniti. A completamento dell'avvenimento la casa editrice dell'associazione, Edizioni Tapirulan, ha curato l'edizione dei cataloghi della mostra, sia quello degli autori selezionati del concorso, sia quello della mostra di Gianni De Conno.


L'evento è realizzato in collaborazione con il Comune di Genova e il Comune di Cremona
con il patrocinio di: Centro Fumetto Andrea Pazienza, Associazione Illustratori, Sàrmede – Le immagini della Fantasia, Associazione Hamelin
Con il contributo di: Hotel Hesperia

Allestimento

Eden - Allestimento mostra Genova-Nervi

Eden - Allestimento mostra Genova-Nervi

Eden - Allestimento mostra Genova-Nervi




Orari di apertura della mostra

Santa Maria della Pietà

Da martedì a venerdìì
dalle 9 alle 19

Sabato e domenica dalle 10 alle 19



Biglietto

Euro 5 - Ingresso libero per i soci dell'Associazione Tapirulan



Informazioni



Associazione Culturale Tapirulan


via Platina, 21 - 26034 Piadena (CR)


www.tapirulan.it/concorso-calendario


e-mail: info@tapirulan.it


tel: 347.6881328 / 328.8518849




Mappa



View Larger Map
Archivio Eventi
 
In evidenza
tapirulan ciaoo
Tweets

Associazione Culturale Tapirulan
C.F. 90006350194
P.I. 01521680197

Sede legale
Via Platina 21
26034 Piadena (CR)



Sede operativa
Corso XX Settembre 22
26100 Cremona



Webmaster
French+Coma

Contatti
info@tapirulan.it

Tapirulan su Facebook
Tapirulan su Twitter
Blog.Tapirulan.it

Privacy Policy
Area Privata