fbpx
Carrello 0

Caos

Mostra internazionale di illustratori contemporanei - Ospite speciale Guillermo Mordillo
Genova-Nervi
Raccolte Frugone - Villa Grimaldi-Fassio
dal 3 marzo 2019
al 2 giugno 2019
Inaugurazione
2 marzo 2019

Inaugurazione aperta al pubblico con ingresso libero sabato 2 marzo ore 16.30
Sarà presente Guillermo Mordillo

Dall’3 marzo al 2 giugno 2019 Genova-Nervi accoglie CAOS, 14a edizione della Mostra internazionale di illustratori contemporanei, all’interno delle Raccolte Frugone dei Musei di Nervi. Il percorso espositivo, realizzato e curato dall’Associazione Tapirulan, con la collaborazione di Comune di Genova è diviso in due sezioni: nella prima sono esposti 48 illustratori internazionali che hanno interpretato il tema CAOS. Nella seconda l’allestimento è dedicato a Guillermo Mordillo, la cui mostra, dal titolo “La tenerezza della paura”, raccoglie circa 80 opere, partendo dalle prime illustrazioni degli anni ‘50 – realizzate per libri e pubblicità – fino ad arrivare ai lavori più recenti. Oltre ad alcuni immancabili classici della produzione dell’artista argentino (sulla coppia, sul calcio, sul golf, sul mondo degli animali…), grande risalto è dato alle celebri giraffe, che quest’anno compiono 50 anni.

Nato in Argentina nel 1932, Guillermo Mordillo inizia la carriera in Perù e poi negli Stati Uniti, diventando in seguito tra i disegnatori maggiormente pubblicati in numerosi paesi del mondo. Dopo essersi trasferito a Parigi negli anni ’60, Mordillo vive un momento di grande notorietà grazie alla realizzazione di opere uniche, caratterizzate da colori vivaci e dall’assenza di parole, oltre che da uno straordinario senso umoristico impersonato dai suoi buffi e pacifici personaggi.

«Penso che lo humor sia la tenerezza della paura – afferma Mordillo – La paura che un mondo migliore non sia possibile. Se non provassi quella paura non riuscirei a fare disegni umoristici. La tenerezza è l’attitudine ad esorcizzare la paura con lo humor, infondendo la speranza che sia possibile migliorare il mondo».

Altrettanto rilevante è la sezione riservata al Caos, con le opere dei 48 autori selezionati attraverso l’annuale concorso di Tapirulan, la cui giuria era presieduta proprio da Mordillo. Il concorso internazionale – a cui hanno partecipato 975 autori da 45 paesi nel mondo – è da anni un momento importante che vede artisti affermati ed emergenti confrontarsi su temi sempre diversi, dando vita ad opere innovative, che arricchiscono in modo nuovo il mondo dell’Illustrazione in particolare, dell’arte in generale, generando curiosità nel pubblico e tra gli addetti ai lavori, che accorrono numerosi ogni anno con entusiasmo, interesse e partecipazione.

Mordillo

Autori in mostra

Emanuele Benetti, Giovanni Berton, Antonio Bonanno, Federica Bordoni, Inna Burshteyn, Giulia Canala, Francesco Caporale, Victor Cavazzoni, Michele Cazzaniga, Beatrice Cerocchi, Lorenza Cotellessa, James Daw, Costanza Degli Abbati, Luca Di Battista, Nicola Ferrarese, Brian Fitzgerald, Federica Fruhwirth, Manon Gauthier, Davide Ghiacci, Tommaso Gianno, Lorenzo Gritti, Matteo Gubellini, Joey Guidone, Tomoyo Hiroishi, Irene e Irene, Luisa Jung, Raphaël Kolly, Andrea Kurtz, Stefano Marra, José David Morales, Marie Muravski, Giulia Neri, Gianluca Patti / Bianca Sangalli Moretti, Alice Piaggio, Alessandro Pugiotto, Chiara Raineri, Ramírez Dalmau Adrià, Jacopo Riva, Guido Rosa, Simone Rotella, Morgane Sanglier, Marco Spadari, Filippo Spinelli, Gianfranco Spione, Marisa Ventura, Puthima Wongdeeprasith, Laura Zani, Antonio Zeoli

Guillermo Mordillo

Nato in Argentina nel 1932, è un fumettista e autore di cartoon di animazione, è stato fra i cartoonist maggiormente pubblicati in numerosi paesi del mondo da partire dagli anni ‘70. Ha avviato la sua carriera in Perù, poi negli Stati uniti, dove ha lavorato alla Paramount fornendo la sua opera di disegnatore per alcuni cortometraggi animati di personaggi dei fumetti destinati a diventare famosi, come Popeye (Braccio di Ferro). Ma la notorietà internazionale per Mordillo arriverà dopo il trasferimento a Parigi, negli anni ‘60, quando darà vita a disegni divertenti e poetici che appariranno poi su puzzle, diari e poster. Le sue opere sono caratterizzate da colori vivaci e da uno spiccato senso umoristico impersonato dai suoi buffi e pacifici personaggi, che non si esprimono a parole ma attraverso la gestualità, in scene sviluppate soprattutto nell’ambito dello sport (specialmente calcio e golf) e nella sfera della coppia. Altrettanto celebri sono le immagini che vedono protagonisti la natura e gli animali, in particolare le giraffe, le cui avventure sono state raccolte in diversi volumi di incredibile successo.

Pubblicazioni


Informazioni

Date

dal 3 marzo 2019
al 2 giugno 2019
Inaugurazione 2 marzo

Orari

ORARIO INVERNALE fino al 24 marzo
dal martedì al venerdì 9-18.30
sabato e domenica 9.30-18.30
Chiuso: lunedì

ORARIO ESTIVO  dal 26 marzo al  6 ottobre
da martedì a venerdì 9-19
sabato e domenica 10-19.30
Chiuso: lunedì

Indirizzo

Via Capolungo, 9
Genova

Ingresso

Ingresso mostra: intero € 5 – ridotto € 3
Info e prenotazioni visite guidate: 010 3726025
Ingresso libero il girono dell’inaugurazione
biglietteriagam@comune.genova.it

Contatti

Associazione Tapirulan
info@tapirulan.it
T + 39 328 8518849

Ufficio stampa

Beatrice Pazi
beatrice@beatricepazi.it
T + 39 349 5534768