POESIA> POETA > YLENIA BAGATO    GLI ALTRI POETI
visita il nuovo sito di Tapirulan
 
     
POESIA
GRIDO NELL'INFINITO
Autore:  YLENIA BAGATO / Pubblicata il: 

La mia anima danzante adesso accolgo
mentre ascolto rapita
di poesia il tuo cantare
nel groviglio di vita.
Di vedere non più - pura - m'accorgo:
odo battiti d'ali,
il frusciare di fronde,
lo sciabordio del mare
ma liquida oppur no, in sogno compaio
d'alghe e luna vestita,
improvvisa presenza,
in questa nuda essenza.

Imploro sensazioni
in audace paura
poi dal nuovo tremare mi distolgo,
non voglio più sentire,
né soffrire d'amore.
Così ritorno al cuore
mio vuoto, senza luce.
Fuggo lontano, nei ricordi di ieri,
promesse di futuro,
lì mi prende la gioia
e il dolore del pianto,
il sussulto notturno
d'antichi dì finiti.

Cosa darei potessi udir men forte
l'assoluto tuo grido,
smarrita anima mia nell' infinito.


 
Indice