Questa volta il clima non è stato clemente come due anni orsono, quando per la mostra Elogio della pigrizia di Guido Scarabottolo, a Ferrara fummo cullati da 3 giorni di splendido sole.

Inutile usare giri di parole: il tempo quest’anno faceva schifo. Pioggia, freddo, intemperie varie ed eventuali. Eppure possiamo dire che la trasferta ferrarese non ha deluso le nostre aspettative. Il Festival di Internazionale, in costante crescita, richiama sempre un pubblico attento e curioso anche alle iniziative come quelle che abbiamo proposto: la mostra Rail zone at nine di Shout e Sotto le copertine (versione ridotta) di Guido Scarabottolo. Ringraziamo sentitamente sia gli organizzatori di Internazionale, sia chi ha ospitato le mostre (Associazione Arch’è – Porta degli Angeli, Spazio Capovolte), sia gli eroici visitatori che nonostante il clima infausto sono stati numerosissimi. Per ora pubblichiamo un piccolo reportage fotografico di Nicola Boccaccini (non tragga in inganno l’assenza di pioggia, poi è arrivata…).

Ma la mostra di Shout non si ferma a Ferrara, dalla settimana prossima emigrerà in Svizzera, dove verrà allestita nello Spazio 1929 grazie alla collaborazione con l’Associazione Sputnik. L’inaugurazione è fissata per le ore 17.30 di giovedì 17 ottobre. La mostra sarà visitabile fino al 12 gennaio 2014. Restando in tema di illustrazione, vi ricordiamo che il 18 ottobre 2013 scade la nona edizione del nostro concorso di illustrazione, come di consueto si potrà consegnare la propria opera fino a mezzanotte, anche consegnandola di persona direttamente nella nostra sede di via Voghera che rimarrà aperta dalle 21 alle 24.

Chiudiamo l’editoriale di oggi invitandovi ad un evento a suo modo storico: una foto di gruppo. Non si può mancare, la prossima la faremo tra 50 anni… Per saperne di più leggete qui.

← Concorso di illustrazione – Ultimi giorni!
Aiuto mi sono perso tour →