Dire che siamo soddisfatti dell’esperienza al Night Express sarebbe riduttivo. Sì, perché sabato è stata una serata davvero stupenda, con concerti, spettacoli, letture, l’Orchestra poetica, performance di fumettisti e writers e – naturalmente – la mostra di illustrazione: Roba da matti.

Grazie agli organizzatori che ci hanno concesso uno spazio espositivo bellissimo all’interno delle antiche mura spagnole e ci hanno supportato con grande dedizione e pazienza. E grazie ai visitatori che incessantemente sono confluiti alla mostra sino alla chiusura (erano quasi le 3 di notte…), non ci aspettavamo un’affluenza tanto numerosa! Qui trovate le prime foto di Fabio Iaschi.

Ufj, French e Zino

Ufj, French e Zino

Ci auguriamo che l’anno prossimo saranno le opere di Siesta a prendere il posto di quelle di Roba da matti…

A proposito: ricordiamo che si può partecipare alla nuova edizione del concorso di illustrazione sino al 24 settembre! (qui il regolamento)

← Pubblicata Daniela Volpari
Chiuse le iscrizioni alla quarta edizione del concorso di poesia →