Dopo giorni di preparativi frenetici, ieri pomeriggio è finalmente arrivata l’attesa data dell’inaugurazione della mostra Siesta – con le 40 opere selezionate a seguito del concorso Calendario Duemila11 – e della mostra “Elogio della pigrizia” di Guido Scarabottolo. Anche quest’anno c’è stata un’incredibile partecipazione di pubblico e tantissimi illustratori accorsi un po’ da tutta Italia e non solo…

Per la prima volta il Premio della Critica del concorso se l’è aggiudicato un autore straniero, precisamente il portoghese João Vaz de Carvalho, che ci ha onorati della sua presenza affrontando un viaggio non di poco conto.

Joao vaz De Carvalho - Siesta

Joao vaz De Carvalho – Siesta

Il Premio Popolare se lo aggiudica invece Elena Di Palma che precede nelle preferenze dei nostri utenti Sara Donati e Francesco Zito.

Ci auguriamo che il kit siesta (composto da calendario, catalogo e cuscino) abbia fatto trascorrere a tutti i presenti un pomeriggio estremamente riposante e rilasante.

Facciamo nuovamente i nostri complimenti ai due vincitori e ringraziamo immensamente Guido Scarabottolo per essere stato presente alla mostra, per aver sostenuto l’iniziativa con una disponibilità incredibile. Appena possibile pubblicheremo le foto della giornata (invitiamo chiunque fosse presente ad inviarci le proprie, se lo desidera), ma nel frattempo questo spazio rimane a disposizione per raccontare anche le vostre impressioni. Grazie!

← A fine anno ci vorrebbe una siesta…
Il video del Souvlaki day →